SEGUI IL BLOG

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER.Se diventi lettore fisso avrai le ricette subito in anteprima!

giovedì 1 novembre 2012

HALLOWEEN: RICETTINE SFIZIOSE PER GRANDI E PICCINI

Ormai Halloween, mio malgrado, e' diventato un appuntamento annuale fisso,  il travestimento in vampiro e strega e' doveroso,  il tour serale "dolcetto o scherzetto?" irrinunciabile ( tranne con diluvio).
Cosi' io l'ho fatto diventare un appuntamento divertente nella mia cucina e un'occasione per riunire gli amici e fare festa! E di solito, attorno ad una tavola, con buon cibo, buon vino e buona compagnia si sta sempre bene!
Anche quest'anno mi sono sbizzarrita tra dolce e salato, in piattini divertenti.
Ho fatto trovare alle streghette e ai vampiri " dita mozzate di strega", "mummie", "cappelli di strega con salsa melmosa" e "cimiteri di tombe", per finire con una bel Dolceragno e una crostata di zucca.
DITA MOZZATE DI STREGA

Ingredienti per 15 dita:
1 pacco di 5 fette grandi di pancarrè per tramezzini
1 confezione di Philadelphia o formaggio spalmabile aromatizzato a scelta con tonno, prosciutto cotto o mortadella
15 mandorle
ketchup q.b.

Prendere ogni fetta di pane e appiattirla con un mattarello. Tagliarla in 3 parti. Spalmare la crema. arrotolare ogni parte per il lato piu' lungo. Schiacciare un po' il rotolino per dare la forma di un dito.
Ad una delle estremita' incastrare una mandorla imbevuta di ketchup, a formare l'unghia, e intingere l'altra estremità sempre nel ketchup. Disporre le dita cosi' ottenute su un piatto.

MUMMIE

Ingredienti per 16 mummie
16 würstel di circa 10 cm di lunghezza
400 gr di pasta brisee

Stendere la pasta brisee ad una altezza di 3 mm e tagliare delle striscioline lunghe di 5 mm di spessore.
arrotolare in modo irregolare 2 strisce ( una alla volta) intorno al würstel lasciando scoperta una estremita' come se fosse la faccia della mummia.
Disporre le mummie su una placca rivestita di carta da forno. Infornare a 180° per circa 40 min. Non fare dorare troppo la pasta.

CAPPELLI DI STREGA

Ingredienti per 8 persone
280 gr di farina
20 gr di olio evo
1 bustina di nero di seppia
1 cucchiaino di lievito per torte salate
sale
10 gr di latte
acqua fredda quanto basta

Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio.
lasciare riposare per circa 30 min.
stendere la pasta spessa 5 millimetri, ricavare dei triangoli un po' allungati ( con la base un po' stretta), ripiegare la base due volte e mettere su carta forno.
Cuocere in forno per circa 30 minuti a 180°.
Lasciare raffreddare prima di servire.

SALSA MELMOSA
Ingredienti per 8 persone
3 avocado maturi
2 peperoncini
1/2 cipolla piccola
2 cucchiaini di paprika
sale

Mettere tutto nel mixer e frullare fino a raggiungere un composto omogeneo.
Servire in accompagnamento ai cappelli di strega

CIMITERO DI TOMBE
Ingredienti per 24 tombe
Pane per tramezzini 10 fette
1 confezione di philadelphia o formaggio spalmabile aromatizzato a scelta con tonno, prosciutto cotto o mortadella
ketchup per decorazione

Tagliare a tramezzino le fette di pane dando una forma tipica di una bara. Farcire ogni tramezzino con la crema scelta. con il ketchup disegnare una croce su ogni bara.

DOLCERAGNO

Ingredienti
600 gr di biscotti secchi
280 gr di burro a temperatura ambiente
200 gr di zucchero
200 gr di cacao amaro in polvere
200 gr di cioccolato fondente
3 stringhe di liquirizia
una manciata di farina di mandorle

Fare sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.
sbriciolare grossolanamente i biscotti secchi e impastarli con il burro e il cacao.
Unire il cioccolato fuso.
Con l'impasto ottenuto formare il corpo del ragno, come da foto. Aggiungere la liquirizia per le zampe, due nocciole divise a meta' per gli occhi e spolverare il corpo con la farina di mandorle.
Mettere in frigo per almeno 3 ore prima di servirlo.

Ed ecco servito un buffet .... da paura!!!!!!



·  

2 commenti:

  1. Pero! Che spettacolo!

    RispondiElimina
  2. Maria Paola sei bravissima!!!
    Le tue ricette sono buonissime e realizzabili anche da chi non è particolarmente pratico in cucina!
    Il tuo corso di cucina è un momento di gradevole aggregazione e ricco di spunti!

    Baci!
    Anna

    RispondiElimina

Che ne pensi?